Tutti siamo a conoscenza di quanto determinate condizioni di lavoro possano essere causa di rischi per la salute di tutti quei lavoratori quotidianamente chiamati a svolgere determinati gesti, effettuare particolari manovre o utilizzare macchinari ed utensili di ogni tipo. Si tratta di lavori particolarmente usuranti e che possono (a lungo andare ma anche nell’immediato) essere causa dell’insorgere di patologie nel lavoratore. Questo è il motivo per cui la legislazione vigente prevede che, soprattutto per quel che riguarda le aziende le cui attività espongono particolarmente a rischio la salute dei lavoratori, vi sia un responsabile servizio protezione e protezione (RSPP) con il compito di provvedere ad individuare tutti quei fattori potenziali di pericolo per la salute dei dipendenti e di porvi rimedio. In particolar modo, l’RSPP andrà a visionare personalmente l’area ed i locali all’interno dei quali viene svolta l’attività lavorativa, individuando tutti i fattori di rischio e mettendo a punto tutte quelle azioni da adottare per far si che ogni potenziale pericolo possa rientrare e che i lavoratori non debbano più essere esposti ad alcun tipo di rischio nello svolgere le proprie mansioni. Si tratta di un ruolo che può essere assunto anche dal datore di lavoro, sebbene solitamente si preferisce incaricare un RSPP esterno già formato (il datore di lavoro dovrebbe comunque partecipare a corsi di formazione e aggiornamento per poter svolgere questo incarico) e profondo conoscitore della materia. Area 81 è una azienda da sempre impegnata nella consulenza e nei corsi sulla sicurezza sul lavoro, e fornisce un servizio di RSPP esterno ideale per tutte quelle realtà che hanno deciso di allinearsi a quanto previsto dalla normativa vigente. L’RSPP inizierà da subito ad individuare tutte quelle soluzioni idonee a garantire totale sicurezza ai dipendenti durante lo svolgere del lavoro quotidiano, consentendo sia ai lavoratori che al datore di lavoro di operare in maniera più serena.